Tu sei qui

DIVERSAMENTE

Scheda associazione

Ragione sociale:
DIVERSAMENTE
Iscrizione provinciale: 
574
Codice fiscale: 
92048970468
Indirizzo sede legale: 
Via Immagine dell'Osso 12 Pieve San Paolo
Comune: 
Capannori
CAP: 
55012
Provincia: 
Lucca
Telefono: 
0583 587555
Fax: 
0583 983145
Email: 
diversamente.associazione@gmail.com
Settore prevalente: 
SANITARIO
Altri settori:
  1. SANITARIO
Codice attivita prevalente:
INFORMAZIONE E PREVENZIONE SANITARIA
Altre attività:
  1. INFORMAZIONE E PREVENZIONE SANITARIA

Iscrizione
Decreto iscrizione: Decr. Pres. n. 2
Data iscrizione: 01-01-2013
File decreto iscrizione: decr. 02 03012013.pdf

Variazioni
Decreto variazione:
Data variazione:
File decreto variazione:

Cancellazione
Decreto cancellazione:
Data cancellazione:
File decreto cancellazione:

Finalità: 
L'associazione opera in maniera specifica, con prestazioni non occasionali di volontariato nelle seguenti aree di intervento: area sociale e socio – culturale. Per perseguire gli scopi sopraindicati, l'associazione realizza i seguenti interventi: (descrizione dell'attività che svolge l'associazione): Costituzione di gruppi di mutuo-aiuto per soggetti svantaggiati e loro famigliari; incontri di informazione-formazione sulle problematiche legate alla doppia diagnosi, supporto scolastico per soggetti svantaggiati. Formazione dedicata all'inserimento lavorativo e/o ricreativo. Realizzazione di laboratori di decoupage, laboratori di disegno, laboratori di lavorazione della creta, laboratori di sartoria, corsi di giardinaggio, potatura, coltivazione piante. Realizzazione di un cineforum, laboratori di lettura, incontri formativi-informativi, incontri a tema (discussione e confronto su un tema a carattere culturale), organizzazione di convegni, stage e work-shop. Creazione di momenti di svago e situazioni per socializzare, tramite giochi, gite culturali e ricreative, al fine di favorire l'integrazione dei soggetti svantaggiati e delle loro famiglie sul territorio: feste, lotterie di beneficenza, vendita manufatti prodotti nei laboratori. Realizzazione di attività sportive non competitive anche per soggetti svantaggiati tramite giochi di squadra, quali calcio, pallavolo, ping-pong, calcetto, biliardino ecc.. Ogni altro tipo di attività volta alla realizzazione degli scopi prefissati
Rappresentante legale: 
Tomei Alberto
Relazione concernente l'attivita' associativa svolta nell'anno precedente: L'attività dell'associazione è stata per lo più diretta alla formazione dei nuovi familiari sulle problematiche della doppia diagnosi. A questo scopo sono proseguiti presso la sede vari incontri nei quali i familiari soci e volontari dell'associazione, hanno condiviso il proprio vissuto con gli altri e messo a disposizione del gruppo le conoscenze aquisite sulla doppia diagnosi come patologia che vede coinvolti due aspetti, quello della dipendenza e quello della malattia mentale. Ogni 15 giorni alcuni familiari con svantaggio, volontari dell'associazione, hanno affiancato un educatore presso la comunità terapeutica di Villa Adelasia nei gruppi di auto mutuo aiuto dei familiari. l'associazione ha portato avanti l'attività della formazione ma anche soprattutto dell'informazione, poichè il problema delle dipendenze in generale si sta molto diffondendo, e non solo quello legato alle sostanze ma anche a quello di tipo comportamentale, quale il disturbo da gioco d'azzardo patologico e le nuove dipendenze legate hai sociale internet. Presso la sede di Pieve S.Paolo-Capannori ogni 15 giorni i volontari sono a disposizione con uno sportello informativo sulle dipendenze patologiche e sulle malattie mentali con la finalità di: -fornire informazioni sui canali a cui rivolgersi per affrontare il problema della doppia diagnosi (Ser.D, Centro di salute mentale) -invitare le persona a partecipare ai gruppi di auto- mutuo- aiuto la formazione e l'informazione rappresentano una costante nel percorso di crescita dell'associazione per far conoscere sempre più la problematica della doppia diagnosi,ma Diversamente si impegna anche su più fronti per cercare di offrire ai familiari e alle persone con questo disagio degli strumenti pratici e utilizzabili per poter "vivere al meglio" la patologia e per sentirsi parte integrante della società, abbattendo dunque l'isolamento tipico in cui vivono. Il 4 maggio 2018 è stata fatta una giornata aperta a tutta la cittadinanza, intitolata: in marcia per la vita... l'iniziativa,cofinanziata dal Cesvot ha voluto sensibilizzare l'opinione pubblica ai temi delle dipendenze. L'associazione Nazionale di Promozione Sportiva della Comunità ANPSC , da anni propone ed organizza la " In marcia per la Vita" (life no drugs be free). si tratta di un giro podistico ciclistico a tappe che ogni anno prevede una tappa anche sul nostro territorio. E' stata nostra intenzione utilizzare questa "vetrina" offerta dalla marcia per realizzare un piccolo evento locale , in collaborazione con l'associazione nazionale e con gli enti pubblici e privati locali, in cui si possono affrontare i temi della dipendenza, uniti a quelli, attualissimi, del fenomeno dell'accoglienza e dell'importanza del ruolo del volontario all'interno sia dei percorsi di recupero dallo stato di dipendenza, Sia dei per di integrazione socio- culturale dei richiedenti asilo. Diversamente aveva presentato un progetto al bando Sviluppo e Territorio dei Cesvot che è stato approvato.L'associazione ha partecipato ai mercatini delle carabattole e soffitte in piazza, organizzati nel comune di Lucca e Capannori.( Foro Boario,Lammari,Marlia,Guamo).. L'Associazione si impegna a portare avanti tutte le attività già avviate, parteciperà ai vari Bandi, presentando progetti sia di formazione che per la realizzazione di eventi sul territorio.
 
Relazione concernente l'attivita' associativa in programma per l'anno in corso: 0