Tu sei qui

PELLICANO VERSILIA Soc. Coop. Sociale a r. l. ONLUS

Scheda associazione

Iscrizione provinciale: 
59
Acronimo: 
Codice fiscale: 
01151760111
REA: 
LU 183421
Indirizzo sede legale: 
Via Sant'Agostino n.15
Comune: 
Pietrasanta
CAP: 
55 045
Provincia: 
Lucca
Tipo: 
Tipo A
Telefono: 
0584/793961
Fax: 
0584/284662
Email: 
amministrazione@ctlarocca.com
Indirizzo postale: 
Via S'Agostino, 15 - 55045 Pietrasanta
Indirizzo sede operativa: 
Via S'Agostino, 15 - Pietrasanta

Iscrizione
Decreto iscrizione: DP 19
Data iscrizione: 06-04-2006
File decreto iscrizione: doc05150920140806123054.pdf

Variazioni
Decreto variazione:
Data variazione:
File decreto variazione:

Cancellazione
Decreto cancellazione:
Data cancellazione:
File decreto cancellazione:

Storia: 
La Cooperativa “Pellicano Versilia Soc. Coop. Sociale a r.l.” avente sede legale in Via Sant’Agostino n.15 a Pietrasanta (Lu), gestisce una struttura sanitaria residenziale (Comunità Terapeutica) di 14 posti letto in Pietrasanta (Lu), finalizzata a svolgere il servizio di struttura per ricovero a ciclo continuativo per pazienti psichiatrici post-acuti. La struttura, sorge in una zona centrale della città con un’area esterna antistante che comprende un piccolo spazio per il giardinaggio ed un contesto contiguo di terreno alberato, in un’area salubre distante da rumori molesti ed esalazioni nocive, destinato a lavoro agricolo, circostante la Rocca di Sala. Alla struttura è possibile accedere con automezzi di soccorso e di servizio, mentre il parcheggio pubblico è situato a circa 50m dall’entrata principale. Le camere di degenza, ognuna con bagno proprio , sono così distribuite: - n. 4 con due posti letto - n. 2 con tre posti letto Gli altri ambienti della struttura, sono: locali per la sala medica, locali per riunioni, locali per visite/colloqui, locale refettorio, sala soggiorno/tv e locali di servizio per il personale. La cooperativa ha al suo interno figure professionali qualificate per la gestione di servizi sociali, educativi e sanitari quali educatori professionali, operatori socio sanitari, infermieri professionali, operatori socio assistenziali, psicologi e medici . Sono previste anche alcune figure di coordinamento e di gestione dei servizi. L’équipe è guidata da un Responsabile Medico, psichiatra, a cui fa riferimento la stesura del progetto, l’organizzazione e l’impostazione di lavoro della Struttura, è inoltre lo stesso responsabile della predisposizione e della formazione permanente del personale mediante èquipe settimanali e la partecipazione a corsi specifici esterni. La formazione inoltre avviene in occasione : a) dell’assunzione b) del trasferimento o cambiamento mansioni c) dell’introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie. Ciascun lavoratore deve ricevere una formazione sufficiente ed adeguata in materia di sicurezza e di salute, con particolare riferimento al proprio posto di lavoro e alle proprie mansioni. La nostra organizzazione, per le consulenze specialistiche, non di pertinenza della struttura, si avvale delle prestazioni del S.S.N. e di altri servizi convenzionati accreditati e della collaborazione con il C.S.M. e l’ S.P.D.C. È garantita l’assistenza medica di base attraverso i medici di medicina generale operanti nel territorio. La Direzione Generale La C.T.R. LA ROCCA è una struttura gestita dalla Società Cooperativa Sociale “ Pellicano Versilia” con sede in Via Sant’Agostino n.15, che opera nell’ambito del privato sociale. P.IVA e Cod.Fisc. 01151760111. Direzione Amministrativa Alla suddetta direzione spetta la tenuta degli adempimenti contabili, fiscali, previdenziali ed assistenziali dell’ente; la gestione dei rapporti economici con le A.U.S.L., nonché con i fornitori. Le direttive per l’azione amministrativa e gestionale sono state definite dal Piano di Lavoro – Piano economico, nel quale sono stati individuati i budget disponibili per i vari costi della produzione. Inoltre l’ ufficio amministrativo garantisce il controllo di gestione, la cui funzione è quella di verificare l’efficienza, l’efficacia, l’economicità dell’azione amministrativa, al fine di ottimizzare, anche mediante tempestivi interventi di correzione, il rapporto tra costi e risultati. L’ufficio amministrativo viene riconosciuto come il centro di responsabilità con il compito di esaminare e confrontare i risultati ottenuti e le risorse utilizzate nella programmazione fatta. I rapporti di lavoro con il personale, definiti nel Regolamento Interno della cooperativa Pellicano Versilia, rispettano le condizioni previste dal CCNL COOPERATIVE SOCIALI, contratto collettivo nazionale di lavoro per le lavoratrici e i lavoratori delle cooperative del settore socio-sanitario assistenziale-educativo e di inserimento lavorativo. Il piano di orientamento/inserimento del personale di nuova acquisizione è garantito in relazione alla specificità delle singole qualifiche funzionali. Il personale è stato coinvolto nello sviluppo di procedure e atti regolamentari per lo svolgimento delle principali attività di supporto tecnico amministrativo. Tali documenti sono predisposti ponendo particolare attenzione alla semplificazione delle procedure e all’economicità di gestione. La Direzione Sanitaria Alla Direzione Medica, concerne la responsabilità dei trattamenti, dei progetti terapeutico–riabilitativi e dei relativi protocolli, della lista di attesa, nonché di ogni atto e controllo sanitario. Gli uffici sono ubicati all’interno della struttura operativa dell’ente. In collaborazione con la Direzione Amministrativa gestisce i rapporti con le A.U.S.L., i Servizi Sociali dei Comuni di provenienza dei pazienti e con l’Ufficio del Personale le relazioni con i familiari degli stessi. La direzione è responsabile per il trattamento dei dati sensibili ai sensi della legge 675/96. Direttore del Personale e Relazioni con il Pubblico All’ufficio del personale compete sia l’accettazione che l’organizzazione delle specifiche esigenze personali, interne all’organico ed alla struttura. Il coordinamento del personale è realizzato in collaborazione con la Direzione Medica ed Amministrativa. Il Direttore del Personale inoltre gestisce con la partecipazione della Direzione Medica l’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico e finalizza il “lavoro di rete”.
Finalità: 
L’équipe L’assetto organizzativo e funzionale si riferisce al modello della Comunità Terapeutica con un profilo medico, e vede il suo principale fattore terapeutico-riabilitativo nel lavoro di équipe. Il riferimento culturale dell’orientamento gestionale, aperto a contributi e conoscenze di diverso orientamento, è quello pragmatico-progettuale ad integrazione bio-socio-psicodinamica. È la relazione terapeutica, sostenuta in ambito medico e composta dall’insieme di tutti gli operatori e dei pazienti, ad adempire alla complessa funzione terapeutica in prospettiva residenziale, prevedendo prioritariamente: il contenimento degli agiti e delle trasgressioni,la mediazione con l’ambiente esterno, comprensivo della famiglia, del territorio e della società,la promozione del senso di appartenenza alla nuova situazione alla nuova situazione abitativa, e di conseguenza l’acquisizione di un maggiore senso della propria identità,l’accompagnamento del paziente nella vita quotidiana, interna ed esterna alla Struttura, con condivisione delle attività e dei diversi momenti della giornata. La presenza di un lavoro d’équipe, in quanto costituita da diversi operatori che si alternano nella giornata, permette la migliore garanzia di una continuità assistenziale che, altrimenti, l’operatore sostenuto esclusivamente dalla professionalità personale, difficilmente potrebbe sostenere; inoltre permette al paziente di proiettare ed esprimere le diverse parti di Sé (spesso frantumate e in conflitto nella malattia mentale) su operatori diversificati, scelti in funzione delle caratteristiche di ognuno, che sarà poi compito del lavoro di équipe restituire in una versione meno scissionale e/o unificare. Il gruppo di lavoro prevede, secondo il modello organizzativo interno, regolari riunioni di équipe, col fine organizzativo relativo alle differenti attività personali e di gruppo, oltre ad incontri con i familiari e con gli invianti. Inoltre sono predisposte anche in ambito tecnico-amministrativo procedure e atti regolamentarI; In particolare, per quanto riguarda criteri e modalità di accesso dell’utente (programmazione liste di attesa, accoglimento e registrazione), modalità di prelievo, conservazione, trasporto dei materiali organici da sottoporre ad accertamento. Così come per la modalità di pulizia e sanificazione degli ambienti, modalità di compilazione, conservazione, archiviazione dei documenti comprovanti una attività sanitaria. All’interno dell’equipe sono presenti riferimenti operativi per sostenere le necessarie attività dell’intervento riabilitativo finalizzato a verificare la possibile esternizzazione del Progetto relativo al paziente. Nello specifico sono attivi un laboratorio di manutenzione interna ed esterna, un laboratorio creativo–artistico ed in collaborazione con il Comune un Progetto di recupero di uno spazio storico “La Rocca di Sala”, precedentemente interrotto per cause logistico-strutturali di sicurezza e soltanto recentemente recuperato. Con l’equipe è stato articolato uno spazio dedicato esclusivamente agli ospiti, coordinato a livello di gruppo e tematizzato sui “Significati della Convivenza”. Inoltre sono stati sostenuti spazi di attività sportiva, ludica e musicale. Nell’anno 2011 si è aggiunto un laboratorio di candele, associato ad una lavorazione decorativa con oggetti raccolti al mare o sui monti (conchiglie, sassolini, foglie) o durante le loro uscite programmate con gli operatori. La produzione delle candele ci ha quindi permesso di essere presenti nei "mercatini" artigianali in occasione di festività e manifestazioni locali. Il 21/05/2012 è stato attivato un progetto agricolo dal nome il "BUON RACCOLTO" realizzato su un appezzamento di terreno concesso in comodato d'uso gratuito alla Coop. Pellicano Versilia, dall'Azienda Pubblica di Servizi alla Persona, Pio Istituto Campana di Seravezza. Su tale terreno i pazienti, coordinati da un'operatore specificamente addetto, hanno impiantato e curato con costanza colture ortofrutticole, piante aromatiche e ornamentali. Il progetto ha consentito anche la partecipazione a mercatini locali, dove sono stati esposti i prodotti e illustrate le tecniche di coltivazione con le finalità riabilitative del progetto stesso, incentrate sulla continuità dell'impegno e l'accudimento responsabilizzante. Il 05/07/2012 nasce il progetto "Rent-Bike" che consiste nell'allestimento di una postazione con la quale è offerto un servizio di nolo biciclette, gestito direttamente dai pazienti della Comunità Terapeutico-Riabilitativa "La Rocca". Il servizio è attivo da giugno a settembre, con una postazione stagionale nella contiguità della stazione ferroviaria a Pietrasanta. Per una reale integrazione dei soggetti con disabilità psichiatrica è stata fondamentale la collaborazione partecipata di vari soggetti tra cui il Servizio Sanitario, il Comune di Pietrasanta e la Coop. Pellicano Versilia, quest'ultima attraverso l'istituzione di una Borsa-Lavoro ha permesso ai pazienti, che si sono occupati in prima persona dell'attività, di avere una gratificazione anche concreta. Questo servizio è stato apprezzato dai pazienti, risultando ben accolto anche dalla cittadinanza locale, confermandoci l'utilità di una prosecuzione, ed ha riscosso un discreto successo in particolare dai turisti stranieri i quali, con una modica cifra, hanno avuto a disposizione un mezzo economico, comodo e veloce per visitare il nostro territorio. Al centro di questo nostro peculiare progetto è stata ed è la persona con le proprie esigenze e i propri bisogni; per questo il percorso riabilitativo personalizzato è una ricerca continua da condividere per rispondere alle esigenze dell'individuo come entità unica e irripetibile. Il 26/05/2014 nasce il Progetto Gruppo Appartamento “La Rocchetta” in considerazione delle esigenze evolutive del progetto terapeutico e socio-riabilitativo di pazienti, già ospiti all’interno del circuito assistenziale della CT La Rocca, convenzionata con la ASL 12 Versilia ed accreditata con il Servizio Sanitario della Regione Toscana. Nella prospettiva di superamento delle possibili iniziali difficoltà adattative di alcuni ospiti con anche eventuale necessità di verificare tramite adeguato turn-over diverse composizioni degli ospiti e nell’impossibilità per alcuni di un reinserimento familiare completo o di un’indipendenza personale si cercherà di tendere ad una stabilizzazione degli Ospiti, che potranno giungere a formare un nucleo abitativo consolidato con le caratteristiche di una residenzialità a tutti gli effetti e con la possibilità di un’ulteriore riduzione dei livelli d’assistenza.
Rappresentante legale: 
Maurizio Etna