Tu sei qui

LABORATORI DEL PROGETTO IL TEATRO DELLE POSSIBILITA'

FESTIVAL DEL VOLONTARIATO 2015
nell’ambito del progetto IMPOSSIBILE ARTE POSSIBILE
"Il Teatro delle Possibilità" un progetto de La Cattiva Compagnia
con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca

LABORATORI TEATRALI ESPERIENZIALI APERTI 
domenica 19 aprile ore 10.00 Lucca Real Collegio Sala Cinema
con la partecipazione di: Anffas Lucca - Coop. C.RE.A. - F.A.S.M. - F.I.T.A. Lucca - Associazione VIII Laboratorio - Associazione Culturale AEDO - Associazione L’Uovo di Colombo . Associazione Laboratorio Brunier
L'associazione La Cattiva Compagnia presenta il progetto "Il Teatro delle Possibilità", realizzato col Contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in collaborazione col progetto "Impossibile Arte Possibile" della Provincia di Lucca.
Domenica mattina 19 aprile alle ore 10, presso la Sala Cinema del Real Collegio in Lucca, nell'ambito del Festival del Volontariato, si terranno dei Laboratori Teatrali Esperienziali.
La partecipazione è libera e aperta a tutti!
Il progetto "Il Teatro delle Possibilità” si prefigge di favorire la crescita di una cultura della diversità intesa come caratteristica fondamentale della condizione umana che permetta il confronto e l’arricchimento reciproco attraverso percorsi esperienziali e formativi, dando l'opportunità ad alcune persone svantaggiate di fare un'esperienza formativa ed umana attraverso la libera espressione della propria creatività, permettendo loro di trovare realizzazione e gratificazione, con un percorso di socializzazione e di superamento dei limiti e delle barriere della disabilità.
La realizzazione de "Il Teatro delle Possibilità" consiste nella naturale prosecuzione del progetto della Provincia di Lucca "Impossibile Arte Possibile" del quale La Cattiva Compagnia fa parte. Dal 2005 ad oggi il progetto "Impossibile Arte Possibile" ha realizzato un percorso esperienziale di laboratori teatrali rivolti a persone con disabilità o con problematiche relazionali. Soprattutto negli ultimi anni, gli operatori teatrali coinvolti nella conduzione dei vari laboratori hanno sperimentato metodi di lavoro condivisi, estendendo il bacino di utenza, che si è consolidato in un gruppo pressoché stabile. 

Categorie News: